Obbligazioni - Debiti e Crediti

Obbligazioni: i Debiti e i Crediti, i Contratti principali

Le obbligazioni: debiti e crediti

Nel momento in cui una persona contrae un debito interviene quella che, nel linguaggio giuridico, si chiama obbligazione, ovvero un dovere di legge in base al quale ogni debitore è tenuto ad eseguire una certa prestazione (dare, fare o non fare qualcosa) in favore di un creditore.
La nostra legge prevede vari modi per estinguere un'obbligazione e, dunque, saldare un debito ed offre ai creditori numerosi strumenti per proteggere il proprio diritto di credito.

Contratti: come sono strutturati

Il contratto è una delle fonti principali di obbligazione. Per essere considerato valido, un contratto deve essere dotato di specifiche caratteristiche. In modo particolare deve riportare elementi essenziali indicati dal Codice Civile stesso, come una forma accettata dalla legge e un oggetto corrispondente a qualcosa di lecito, possibile e ben determinato.

I Contratti Tipici e Atipici

I contratti si distinguono principalmente in tipici e atipici. I contratti tipici sono regolamentati in modo specifico dal Codice Civile, in quanto considerati più importanti o comunque particolarmente utilizzati; i contratti atipici, invece, non sono disciplinati dal Codice e sono generalmente più liberi, ma, per essere considerati validi, devono comunque possedere le caratteristiche obbligatorie previste dalla nostra legge per qualunque forma contrattuale.

Obbligazioni - Debiti e Crediti: Elenco Avvocati e Studi Legali
Somministrazione esclusiva
Il patto di esclusiva è una clausola speciale inserita nel contratto di somministrazione. È un accordo che garantisce a una o entrambe le parti l’esclusività della fornitura/prodotto. Ad es. un produttore fornisce un suo prodotto esclusivamente ad un solo cliente in una data zona.
Contratto d’opera: tipi
Esistono due forme di questo tipo di contratto: contratto d’opera manuale, in cui il prestatore d’opera è un artigiano (muratore, imbianchino, ecc); contratto d’opera intellettuale, in cui il prestatore d’opera è un professionista "intellettuale" (avvocato, psicologo, ecc).
Ipoteca: cos’è
È una forma di garanzia per il creditore, costituita dal bene stesso del credito/debito. Se il debitore non paga, il creditore può rivalersi sul bene stesso. Es. facendo un’ipoteca, compro una casa da Pino; se non pago, Pino può chiedere al Giudice che io sia espropriato della casa.
Contratto di appalto: cos’è
È un accordo stipulato tra una parte (committente, può essere una persona o un ente) e un’altra (appaltatore, in genere un’impresa) affinché l’appaltatore realizzi per il committente un’opera (es. costruzione casa) o un servizio (es. mensa scolastica), dietro compenso.
Rescissione contratto: esempio
In uno stato di profonda paura e reale pericolo(ad es. nostro figlio sta per affogare) promettiamo una lauta ricompensa a chi riuscirà a salvarlo. A pericolo passato ci rendiamo conto, però, che non possiamo pagare quanto promesso. Possiamo rescindere dal contratto, tramite Giudice.
Rendi visibile il tuo Studio Legale in Internet
e ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)