Avvocato Diritto Bancario e Finanziario

Studi legali e Avvocati sul Diritto Bancario e Finanziario

L'Avvocato ed il diritto bancario e finanziario

Il Diritto Bancario è un settore del diritto che punta l'attenzione sulla figura della banca e raccoglie tutte le norme che regolamentano la sua costituzione, la sua organizzazione, la sua attività.
Le banche, infatti, vengono considerate importanti dal nostro ordinamento proprio perché le attività che esercitano possono influenzare lo stesso sviluppo economico. Per questo il Diritto Bancario da un lato cerca di disciplinarle, dall'altro, invece, si preoccupa dei rapporti che instaurano con gli organismi di controllo.

Le fonti del Diritto Bancario sono varie.
Riguardano, infatti:

Ulteriori fonti, infine, derivano dal Codice Civile, dove per esempio si affronta anche l'argomento dei contratti bancari.

Il Diritto Finanziario si concentra su argomenti che ruotano intorno al settore "Finanza e Borsa", cioè si occupa di tutte le questioni che riguardano nello specifico i mercati finanziari, la tutela degli investitori, la trasparenza del mercato, le quotazioni, ecc.

Avvocato Diritto Bancario e Finanziario: l'Avvocato che si occupa di Diritto Bancario e Diritto Finanziario segue il cliente e/o la società nel caso in cui sia necessaria l'assistenza di un esperto per operazioni come prestiti societari e commerciali, ristrutturazione e trasferimento di debiti e finanziamenti, attività di recupero crediti, ecc.
Il suo intervento risulta particolarmente utile nei conflitti che possono nascere con una banca per via di prestazioni ricevute, come accade per esempio quando il tasso d'interesse di un mutuo indicato non corrisponde a quello che viene effettivamente applicato.
L'avvocato esperto in questi settori, inoltre, offre assistenza e consulenza anche a banche italiane ed estere, società di leasing, istituti finanziari vari, società quotate in borsa, ad esempio per affrontare questioni che come le offerte di pubblico acquisto, le quotazioni in Borsa, le relazioni con la Banca d'Italia, i rapporti con la CONSOB (la Commissione Nazionale per le Società e la Borsa, cioè quell'autorità amministrativa che esercita il controllo su prodotti finanziari, mercati ed intermediari al fine di garantire la tutela del risparmio).

Avvocato Diritto Bancario e Finanziario: Elenco Avvocati e Studi Legali
Chi è l’imputato?
È il "sospettato" che, al termine dell’indagine preliminare condotta dal Pubblico Ministero, risulta responsabile di un determinato reato e per questo viene rinviato a giudizio. Nei suoi confronti si instaura un processo penale.
Chi è il Pubblico Ministero?
Il P.M. è il magistrato che, in ambito penale, svolge le indagini preliminari. Al termine delle stesse il caso può essere "archiviato" oppure “rinviato a giudizio”; in tal caso, nel conseguente processo penale il P.M. svolge il ruolo di Pubblica Accusa.
Consulente Tecnico di Parte
Il C.T.P. è un esperto in una specifica materia (es. geometra, commercialista, medico) che, insieme all’avvocato, assiste la parte in causa, curandone gli interessi solo in riferimento alla propria specifica competenza tecnica. È nominato dall’Avvocato o dal cliente stesso.
Reclusione e Arresto: differenza
Entrambe sono pene detentive. Consistono nella privazione della libertà personale di chi ha commesso un illecito. Differiscono tra loro per la durata: la reclusione va da 15 giorni a 24 anni (max 30 anni); l’arresto invece può durare da 5 giorni a 3 anni (max 6 anni).
Ergastolo: cos’è
È la più severa pena detentiva prevista dal nostro ordinamento giuridico. Si tratta della restrizione perpetua della libertà personale, tramite la reclusione a vita (da 26 a 30 anni). Viene inflitta per reati particolarmente gravi: strage dolosa, omicidio volontario, attentati contro lo Stato, ecc.
Rendi visibile il tuo Studio Legale in Internet
e ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)