Contratto: caratteristiche

Le caratteristiche dei contratti: come si crea un contratto

Formazione del contratto

La creazione di un contratto può provocare particolari conseguenze per le persone che decidono di stipularlo.
Il rapporto giuridico patrimoniale che nasce con un contratto, infatti, è un legame che va a toccare gli interessi economici di queste persone, in quanto riguarda cose, diritti, azioni che possono essere valutate economicamente.

La legge disciplina la formazione di un contratto in modo esatto proprio per tutelare in qualche modo questi interessi.
Il nostro ordinamento detta, quindi, regole di base che è obbligatorio seguire anche quando si ha intenzione di dar vita a "contratti atipici" (quelli che non sono previsti espressamente dal nostro Codice Civile) oppure ad "atti unilaterali tra vivi" (accordi in cui è una sola parte ad assumere un obbligo) che hanno un contenuto patrimoniale, come ad esempio una donazione.

Elementi essenziali del contratto

Un contratto deve avere sempre "elementi essenziali", cioè caratteristiche precise senza le quali verrebbe considerato nullo dalla nostra legge.
Si tratta soprattutto di accordo, causa, oggetto e forma del contratto.

Il contratto nasce grazie ad uno "scambio di consenso", cioè per via di un accordo che le persone coinvolte raggiungono dopo aver proposto qualcosa ed aver accettato questa proposta.
Il motivo per il quale si decide di stipulare un contratto (la causa) deve essere valido, legale e rispettare ordine pubblico o buon costume, così come l'oggetto sul quale ci si accorda (il contenuto) deve essere lecito, individuato in modo preciso ed anche possibile: non si può, per esempio, creare un contratto per vendersi un organo (la vendita di organi nel nostro Paese è illegale), né si può assumere l'impegno di non nutrirsi per un intero anno (non sarebbe possibile rispettare un obbligo di questo genere).
La forma del contratto, infine, può essere libera: è possibile, infatti, dar vita anche a contratti orali. In alcuni casi, però, un contratto deve essere obbligatoriamente scritto, soprattutto quando riguarda interessi economici particolarmente importanti (ad esempio quando si decide di acquistare un appartamento).

Ciascuno di questi elementi prevede altre particolarità utili per far nascere in maniera corretta un contratto valido.
Di seguito, dunque, elenchiamo quali sono i principali argomenti che intervengono nella formazione di un contratto:

Contratto: caratteristiche: Elenco Avvocati e Studi Legali
Finanziamento: quali tipi
Esistono diverse tipologie di finanziamento, che tra loro differiscono per lo scopo e la modalità di erogazione: prestito finalizzato o rateale; prestito personale; prestito a dipendenti; prestito fiduciario; prestito bancario; cessione del quinto; mutuo.
Contratti: elementi essenziali
Affinché il contratto abbia valore legale deve necessariamente contenere i seguenti elementi: l’accordo (la decisione delle parti); l’oggetto (cosa si dà, si fa o si non fa); la causa (lo scambio, la vendita, ecc); la forma del contratto (tacito, orale, scritto).
Contratto: cos’è
È un accordo tra due o più persone, tutelato dalla legge, in base al quale si instaura un rapporto economico teso all’acquisto, alla vendita, allo scambio di prodotti, beni o all’erogazione di prestazioni o servizi.
Rescissione del contratto
Se il contratto presenta uno squilibrio notevole (difetto genetico, cioè già al momento della stipula, ma non "visto") tra la prestazione di una parte e il corrispettivo dell’altra, la parte che "patisce" lo squilibrio può rescindere dal contratto (entro un anno dalla stipula).
Contratto di appalto: cos’è
È un accordo stipulato tra una parte (committente, può essere una persona o un ente) e un’altra (appaltatore, in genere un’impresa) affinché l’appaltatore realizzi per il committente un’opera (es. costruzione casa) o un servizio (es. mensa scolastica), dietro compenso.
Rendi visibile il tuo Studio Legale in Internet
e ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)