Avvocato Penalista

L'Avvocato Penalista, il diritto penale e la procedura penale

Il Diritto Penale (Avvocato Penalista)

Il Diritto Penale è quella parte del Diritto Pubblico che si occupa di azioni, eventi, comportamenti ecc. che vengono considerati "reati" in quanto violano un particolare divieto imposto dalla nostra legge.
Il nostro ordinamento prevede che questi reati siano puniti con "pene", cioè particolari sanzioni che possono anche privare il colpevole della sua stessa libertà. È quello che succede, per esempio, quando, al termine di un processo penale, una persona viene condannata a restare per un certo numero di anni in carcere.

Avvocato Penalista: l'Avvocato che si occupa di Diritto Penale segue tutte le questioni legali che subentrano nel momento in cui viene denunciato un reato.
A seconda dei casi, può ritrovarsi ad assistere e rappresentare la vittima del fatto illecito - cioè chi è stato danneggiato da un'azione considerata reato - oppure a prendere le difese dello stesso imputato, ovvero della persona accusata di essere l'artefice di quell'azione illegale.

La Procedura Penale è l'insieme delle norme che regolano il "procedimento penale", cioè che danno indicazioni sulle fasi da seguire per arrivare a stabilire se una persona accusata di aver commesso un reato è sul serio colpevole e merita, quindi, di subire una sanzione penale.
Il procedimento prende il via nel momento in cui viene comunicata ad un'autorità giudiziaria notizia del reato, ad esempio attraverso una denuncia. La persona indagata viene iscritta nel "registro delle Notizie di reato" del Pubblico Ministero. Partono, così, indagini preliminari, a seguito delle quali si può decidere se archiviare il caso (ad esempio per insufficienza di prove) oppure procedere con un processo penale vero e proprio. Al termine del processo, una sentenza dichiarerà colpevole o non colpevole l'imputato.

Avvocato Penalista: Elenco Avvocati e Studi Legali
Legittima Difesa
Per l’ordinamento giuridico italiano, è legittima difesa quel fatto che viene compiuto in caso di "necessità" al fine di difendere se stessi o altri da un pericolo attuale o da un’ingiusta offesa. Vi è legittimità purché difesa e offesa siano tra loro proporzionali.
Reato di contravvenzione: cos’è
La contravvenzione è la violazione, anche involontaria e senza lesione, di un diritto altrui, di una norma o di un divieto di legge. È punita con arresto e/o ammenda. Es.: rifiuto di fornire i documenti a un pubblico ufficiale, disturbo della quiete pubblica, ubriachezza, ecc.
Furto: che cos’è
È un reato contro il patrimonio. Consiste nella sottrazione o impossessamento di un bene altrui (auto, gioielli, ecc.). Se durante di furto il ladro commette violenza ai danni del derubato, il reato diventa quello di rapina.
Multa e Ammenda: differenza
Sono entrambe pene pecuniarie, cioè consistono nel pagamento di una somma di denaro. La multa è la pena per i reati più gravi (delitti); l’importo varia da 50,00 a 50.000 €. L’ammenda, invece, è prevista per i reati minori (contravvenzioni) e l’importo va da 20,00 a 10.000 €.
Reato doloso: cos’è
Il reato è doloso quando chi lo commette lo fa con intenzione, con volontà, anche se fa di tutto per “mascherare” la propria responsabilità. Ad esempio sparo a una persona con l’intenzione di ferirla o ucciderla ma “sostengo” che il colpo è partito per caso (accidentalmente).
Rendi visibile il tuo Studio Legale in Internet
e ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)