Avvocato Diritto Commerciale

L'Avvocato del Diritto Commerciale (diritto privato)

Avvocato diritto commerciale: cos'è

Il Diritto Commerciale è un settore del Diritto Privato che si preoccupa di regolamentare le attività esercitate dalle imprese ed i rapporti economici che possono instaurare in maniera privata (con clienti, distributori, fornitori, ecc.) o con gli enti pubblici.
Raccoglie, quindi, una serie di norme che disciplinano la nascita e la gestione di attività imprenditoriali, sia quando si tratta di realtà create da una singola persona (un singolo imprenditore), sia quando sorgono da accordi tra più persone che si uniscono in società, organizzazioni, consorzi vari.
Gli argomenti principali trattati dal Diritto Commerciale ruotano, quindi, intorno alle figure di impresa ed imprenditore e si concentrano su questioni come ad esempio i contratti d'impresa, i casi di fallimento e liquidazione.

Il Diritto Societario è un ramo importante di questa disciplina. Esso punta l'attenzione in modo specifico su costituzione e gestione di società di persone (ad esempio Società Semplici o Società in Nome Collettivo), società di capitali (ad esempio Società a Responsabilità Limitata o Società Per Azioni) e cooperative (ad esempio cooperative sociali).
In questo caso vengono affrontati anche argomenti come fusioni, scissioni, scioglimento di società.

Avvocato Diritto Commerciale: l'Avvocato che si occupa di Diritto Commerciale segue il cliente – sia quando si tratta di un singolo imprenditore, sia quando a richiedere il suo intervento è un'intera società - nel caso in cui risulti necessario affrontare le norme di legge che regolamentano la creazione e la vita stessa di un'attività economica.
La sua consulenza risulta utile per esempio nel momento in cui si vuol fondare un'impresa oppure costituire una società, per riuscire ad individuare esattamente il tipo di realtà più adatto alle proprie esigenze e risorse.


Vedi anche:

Avvocato Diritto Commerciale: Elenco Avvocati e Studi Legali
Consulente Tecnico di Parte
Il C.T.P. è un esperto in una specifica materia (es. geometra, commercialista, medico) che, insieme all’avvocato, assiste la parte in causa, curandone gli interessi solo in riferimento alla propria specifica competenza tecnica. È nominato dall’Avvocato o dal cliente stesso.
Reato preterintenzionale: cos’è
È il reato le cui conseguenze vanno oltre le intenzioni di chi lo commette: l’autore voleva sì commettere il reato, ma aveva previsto altre conseguenze. Ad esempio prendo a pugni una persona perché voglio ferirla e invece la uccido (omicidio preterintenzionale).
Reato: cos’è
È quell’azione che, compiuta (es. furto) o omessa (es. omissione di soccorso), rappresenta una violazione di una norma, di un divieto o di un diritto giuridicamente disciplinato e/o tutelato. La Legge punisce tale azione con sanzioni penali come arresto e multe.
Chi è il Magistrato ordinario?
Il Magistrato o Giudice ordinario (anche detto "togato") è un funzionario pubblico nominato tramite concorso pubblico per esami indetto dal Ministero della Giustizia.
Mandato di comparizione: cos’è
È un atto giuridico (lettera) con il quale una persona è chiamata a presentarsi presso un’autorità giudiziaria (polizia, giudice) per dichiarazioni o chiarimenti in merito ad una situazione. Può riguardare un testimone civile/penale o un imputato per interrogatorio.
Rendi visibile il tuo Studio Legale in Internet
e ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)