Telefonate Indesiderate

Le telefonate indesiderate di proposte commerciali

Elenchi telefonici e registro per le chiamate indesiderate

Uno dei fenomeni che riesce a farci sentire spesso vittime di violazione della privacy è il cosiddetto "telemarketing", cioè quella pratica molto diffusa di contattare una persona tramite telefono per venderle qualcosa oppure promuovere nuovi prodotti.
Questa pratica coinvolge adesso anche il mondo della telefonia mobile: non è raro, infatti, ricevere telefonate o sms pubblicitari sul proprio numero di cellulare.
Fino a qualche anno fa contattare telefonicamente i propri clienti o persone che potevano diventarlo non era facile come ora. Un'azienda, infatti, poteva farlo solo se aveva il permesso esplicito della persona da contattare. Doveva, quindi, informare una persona di come avrebbe utilizzato i suoi dati tra cui il suo numero di telefono (tramite l'informativa obbligatoria) e sperare di ricevere la sua autorizzazione (il consenso).
Già allora, però, non mancavano casi di realtà aziendali che non rispettavano quest'obbligo e chiamavano persone che non avevano mai dato il proprio consenso creando così il fenomeno delle telefonate indesiderate.
A partire dal 2010, invece, il fenomeno delle telefonate pubblicitarie indesiderate si è diffuso ancora di più perché, se da un lato è nato uno strumento utile per aiutare le persone a non ricevere più chiamate di questo tipo – cioè il Registro Pubblico delle Opposizioni -, dall'altro lato le aziende hanno avuto maggiore libertà di contattare chiunque anche senza consensi.

Il Registro Pubblico delle Opposizioni è chiamato anche Robinson List ed è appunto una lista speciale alla quale può iscriversi gratuitamente chi non desidera essere disturbato con promozioni o anche indagini di mercato telefoniche. Nonostante questo vantaggio, il registro presenta alcuni limiti. Possono, infatti, iscriversi solo coloro che hanno un numero di telefono presente in elenchi telefonici pubblici e soprattutto vale la regola del "silenzio-assenso": se il mio numero è in un elenco pubblico e non mi iscrivo al registro, qualunque azienda è libera di contattarmi anche senza il mio consenso.
Inoltre, il Registro non garantisce la fine di tutte le telefonate pubblicitarie indesiderate: se io ho dato ad un'azienda il permesso di trattare i miei dati ed utilizzarli a fini pubblicitari firmando il consenso, lei potrà sempre contattarmi nonostante il mio numero sia presente nella lista speciale del Registro delle Opposizioni.
Infine, rispetto al passato è aumentata anche la pratica di utilizzare i dati personali in modo illecito, spesso raccolti in maniera abusiva attraverso internet se non proprio comprati da chi li ha raccolti. Per questo, anche se ci si iscrive alla lista e si è certi di non aver mai fornito il proprio consenso a nessuno, capita di continuare a ricevere telefonate pubblicitarie indesiderate.

Come fare per non ricevere telefonate pubblicitarie

Innanzitutto bisogna ricordare che, se per caso abbiamo fornito il nostro consenso per errore oppure abbiamo semplicemente cambiato idea, possiamo sempre ritirarlo. Secondo il Codice in materia di protezione dei dati personali, infatti, ogni persona ha il diritto di chiedere ad un'azienda revoca, modifica o cancellazione dei propri dati attraverso un'istanza, cioè una richiesta scritta che può avere anche la forma di lettera, email o fax. L'azienda è obbligata a soddisfarla entro 15 giorni, che possono diventare 30 solo in caso di lunghe operazioni. Se non riceviamo risposta oppure non veniamo accontentati, possiamo rivolgerci al Garante tramite segnalazione, reclamo circostanziato o ricorso, oppure, se abbiamo intenzione di chiedere anche un risarcimento dei danni, direttamente all'Autorità Giudiziaria tramite ricorso, da depositare presso la cancelleria del Tribunale del luogo in cui risiede il titolare dei nostri dati (cioè colui che ha raccolto e trattato i nostri dati).
Se invece siamo iscritti al Registro delle Opposizioni, non abbiamo mai dato il nostro consenso al trattamento dei dati eppure continuiamo a ricevere telefonate di un certo tipo, possiamo inoltrare una segnalazione al Garante oppure sporgere denuncia presso l'Autorità Giudiziaria, consegnandola in qualsiasi ufficio di Polizia Giudiziaria (quindi Carabinieri, Polizia, ecc.).

Telefonate Indesiderate: Elenco Avvocati e Studi Legali
Diffamazione
Se una persona offende un’altra non in sua presenza (per es. parlandone male davanti ad altri) si ha una diffamazione. La vittima può sporgere querela, ma solo se l’offesa è stata fatta in presenza di almeno 2 persone. La condanna per diffamazione prevede fino ad 1 anno di reclusione o il pagamento di una multa.
Capacità di agire: cos’è
Per capacità di agire si intende la capacità di provvedere a se stessi e ai propri interessi in maniera autonoma. È una capacità che si acquisisce. La legge sancisce che tale capacità si raggiunge al compimento dei 18 anni. Inoltre si acquisisce e/o mantiene se si è capaci di intendere e di volere.
Diritto all’immagine
È il diritto che ciascuno di noi ha di non veder diffusa o esposta in pubblico la nostra immagine senza il nostro esplicito consenso, se non in casi speciali indicati dalla legge. Di conseguenza, nel momento in cui qualcuno fa circolare una nostra fotografia senza chiederci prima il permesso, possiamo agire per vie legali.
Incapacità relativa: Inabilitati
Sono persone che soffrono di disturbi mentali lievi, sono sorde e/o mute, oppure "sperperano" i soldi (es. i giocatori di azzardo, i dipendenti da sostanze). Possono gestire la straordinaria amministrazione solo se assistiti da un curatore (nominato dal Giudice).
Diritto alla salute
Il nostro Stato tutela la salute di ogni persona e garantisce cure gratuite per coloro che sono in difficoltà. Nessuno di noi può essere costretto a subire trattamenti contro il proprio volere, tranne che in caso di “trattamenti sanitari obbligatori”, cioè quelli imposti dalla legge. Rientrano in questa categoria alcuni tipi di vaccinazione.
Rendi visibile il tuo Studio Legale in Internet
e ricevi contatti mirati in base alle tue competenze

Area Professionisti:

Contatta la Redazione: 0547.28909
(da lunedì al venerdì - orario 9:00-13:30 / 14:15-17:45)